{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }
{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }
{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }
{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }
{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }
{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }
{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }
{ NEL CUORE DI UN PAESAGGIO INTRISO DI STORIA. }

storia

Il Carso è un territorio conosciuto a volte solo per le tristi e sanguinose vicende storiche della Prima Guerra mondiale. In realtà è sempre stato un territorio vocato per la coltura della vite, dell’ulivo e delle primizie grazie alle peculiarità pedoclimatiche di questo altipiano.

Testimonianza di questa ricchezza naturale è data dalla presenta della villa veneta della Torre Hohelohe, costruita a fine 1700. Questa storica dimora era luogo di rappresentanza e villeggiatura, inserita in una grande proprietà agricola. La Villa Veneta associava infatti alla funzione pratica di gestione della terra quella di svago e villeggiatura.

Nei mappali storici si notano fin da allora la presenza di orti, ulivi e vigneti. La Villa rimase di proprietà della dinastia dei conti Della Torre Hofer Valsassina fino al 1849, poi passò alla famiglia dei principi Hohenlohe Waldenburg.

Con lungimiranza e passione dagli anni ’80 la famiglia Terraneo porta avanti questo bellissimo progetto di villa fattoria-agricola, valorizzando al meglio il terroir carsico con la produzione di vini di grande carattere e di olio.

Azienda Agricola Castelvecchio
Società Agricola a R.L. | P.Iva/C.F.: 00395790314
via Castelnuovo 2, 34078 Sagrado Gorizia
privacy policy - cookie policy
credits
Progetto finanziato nell’ambito PROGRAMMA PROMOZIONALE “FRIULI FUTURE WINES VII”